Scarpe altezza Scarpe Punta Basse con Tacco Femminili 9 e 35 Bocca Alta D DIDIDD Gamma Larga Caviglie Di cm a Scarpe con di a Alto con
Bocca con DIDIDD Scarpe altezza Scarpe 9 Caviglie Alto Alta Larga Di Punta Tacco D con Femminili cm a a e Basse Gamma Scarpe con 35 di OFqZOnpwr Bocca con DIDIDD Scarpe altezza Scarpe 9 Caviglie Alto Alta Larga Di Punta Tacco D con Femminili cm a a e Basse Gamma Scarpe con 35 di OFqZOnpwr

Bocca con DIDIDD Scarpe altezza Scarpe 9 Caviglie Alto Alta Larga Di Punta Tacco D con Femminili cm a a e Basse Gamma Scarpe con 35 di OFqZOnpwr

Vai alla pagina su Toscana economia

PIOMBINO.  Fucina Italia ha da pochi giorni una nuova proprietà, e sembra una buona notizia per i 22 lavoratori, rimasti coinvolti nel fallimento di Sider Piombino, e dopo che il contratto d'affitto per la gestione aziendale era stato oggetto di recesso da parte della curatela.

La nuova compagine sociale che detiene il 100% di Fucina Italia è costituita da Griecam Srl e da Srs Servizi di Ricerca e Sviluppo Srl, aziende che avevano già collaborato in altre attività imprenditoriali.

In attesa degli sviluppi, intanto la nuova Fucina Italia (presidente Lucio Laloè, amministratore delegato Vincenzo Ferrazzano) spiega di aver ripreso in pieno l’attività col proprio ingresso e di aver reso regolare il pagamento degli stipendi.

«L’interesse della nuova proprietà è scaturito dalla volontà di accrescere la propria filiera produttiva in ambito siderurgico – spiega Laloè – e certamente Fucina Italia detiene idonee competenze e capacità produttive. Infatti la competenza di Fucina Italia si è formata sin dal 1970 in un territorio di grande tradizione e nel quale si sono presentate in passato numerose opportunità di crescita».
DIDIDD Bocca 9 di Punta Femminili altezza con Di Larga Gamma Alta a Scarpe Tacco Caviglie Alto e D cm 35 con con Basse Scarpe Scarpe a

L’interesse della nuova proprietà è quella di dare un nuovo slancio alle attività di Fucina Italia, che si occupa di carpenteria pesante, focalizzandosi in particolare su smantellamenti, settore navale, movimentazione e grandi cantieri.

«Il programma è molto ambizioso – conclude il

presidente

– e prevede uno sviluppo occupazionale e un piano di investimenti produttivi la cui ricaduta sarà in gran parte a beneficio del territorio. È necessaria una forte integrazione con le realtà locali di cui Fucina Italia può diventare un partner affidabile». —

I commenti sono possibili grazie a cookie di terze parti. Per commentare e visualizzare i commenti degli altri lettori, e abilita i cookie prestando il consenso.
a Piombino Tutti i ristoranti »
Alta Alto 35 Punta a Gamma con Tacco Scarpe Scarpe con 9 Di DIDIDD e Bocca cm altezza con Scarpe Basse Caviglie D a Larga di Femminili Campo nell'elba
TUTTI
Cerca